Angelo Morbelli

Articolo 289

Approfittando dell’occasione, visto che il Salone di Rosignano è stato dedicato  al pittore Angelo Morbelli nel centenario della sua morte, ho visitato la sua casa alla Colma, una borgata del Monferrato non lontana da Rosignano. E’ stato emozionante vedere il suo studio ancora intatto dove amava dipiongere … sembrava che la sua anima fosse ancora lì … infatti …

… le anime degli artisti aleggiano dove si sono esibiti …

 

Article 289

En profitant de l’occasion, vu que le Salon de Rosignano à été dédié au peintre Angelo Morbelli à l’occasion du centenaire de sa mort, j’ai visité sa maison située à Colma, une petite bourgade du Monferrato pas loin de Rosignano. C’était émotionnant de voir son atelier encore intact où il aimait peindre … il semblait que son âme était encore là… en fait …

… les âmes des artistes flottent là où ils se sont exhibés …

 

 

… qualche bel dipinto di paesaggi del Piemonte …

… quelques beaux tableaux de paysages piémontais …

01

02

04

06

07

08

09

11

12

 

L’entrata della sua casa, Villa Maria.

L’entrée de sa maison, Villa Marie.

 

 

Il giardino e la casa dall’esterno.

Le jardin et la maison de l’extérieur.

15

16

18

21

 

 

Fiori e frutti – Fleurs et fruits

22

23

25

 

Lo studio di Angelo Morbelli.

L’atelier de Angelo Morbelli.

27

32

27a

28

29

30

31

36

34

38

37

39

40

 

 

Annunci

5 pensieri su “Angelo Morbelli

  1. Merci Renato pour cette belle découverte, je ne connaissais pas cet artiste, j’aime énormément ces paysages de montagne, j’ai l’impression de voir en photo, des scènes de chez moi, en Suisse !
    Je pense que cet été, je ferais une visite dans sa maison pour voir ses oeuvres, je ne suis pas si loin…
    Merci encore et belle semaine.

    Mi piace

  2. Un tuffo nel Divisionismo, tecnica pittorica affascinante.
    Un tuffo nel paesaggio realista piemontese, di fine ottocento, che questo pittore ha ben rappresentato.
    Le Ville antiche, immerse nel verde, sono luoghi immobili, dove il tempo non scorre più. Se poi al loro interno custodiscono lo studio di un pittore… diventano un regno, che ci accoglie, non si capisce se per affascinarci o per spaventarci.
    Il silenzio di oggi non ha cancellato l’estro di colui che in questi ambienti creava con passione le sue opere d’arte. Oggi tutto tace, ma il silenzio racconta di lui, e i colori e i cavalletti sembrano attendere la sua mano.
    Renoir diceva “io amo i quadri che mi fanno venire voglia di entrarci dentro per andarci a spasso”.
    Ed è proprio così che devono essere vissuti i quadri di Morbelli.
    I suoi quadri sono luoghi da vivere. Quiete, luce, colline…. tutto il Monferrato.
    Cinzia Minerdo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...