Expo à Brunoy 4

Articolo 127

Gioia degli occhi, felicità del cuore.

…cassetti da tipografo…

749 - Copia

Article 127

Joie des yeux, bonheur du coeur.

…les casiers d’imprimeurs…

 

 

900 - Copia

901 - Copia

902 - Copia

 

 

902a

907 - Copia

910 - Copia

 

 

925

928

926

927

 

 

929

935

939

940

943

946

 

 

913 - Copia

919

918

920

922

923

 

Che dire ?

Mi viene in mente una frase che desidero dedicare a chi pensa di non arrivare mai a certi livelli e queste signore ne sono la conferma:

Soltanto chi osa spingersi un pò più in là scopre quanto può andare lontano.

Un grazie sincero a

Annick    Armelle    Catherine    Claudine    Elisabeth    Jackie   Jacqueline  Josette    Loulou    Maryse    Monique    Michèle    Odile   Marie-Jo    Yannick    Yveline.

 

 

950

A’ la fin de l’expo, voilà une croix impalpable au-dessus des ciels de Paris…

… Toute histoire a une fin … mais dans la vie … chaque fin annonce un nouveau départ … Il est beau de vivre de reves et de magie.

Une joyeuse soirée à tous vous.

 

Alla fine della mostra, ecco una croce impalpabile al di sopra dei cieli di Parigi…

…Tutte le storie hanno una fine…ma nella vita…ogni fine annuncia una nuova partenza… E’ bello vivere di sogni e magia.

Una gioiosa serata a tutti.

Renato

 

 

 

 

Annunci

7 pensieri su “Expo à Brunoy 4

  1. Encore des ouvrages exceptionnel qui me font regretter énormément les km qui nous séparaient de Brunoy. Un tel niveau, c’est difficile à reproduire. Une fois de plus, merci de ce partage REnato.

    Mi piace

  2. Grazie Renato, ci hai fatto vedere delle meraviglie, bellissime, raffinate. Bravissime è dir poco a quelle signore che hanno ricamato così tanti capolavori e complimenti a te che ci hai reso partecipi a tanta bellezza! Grazie, grazie, grazie. Marilisa

    Inviato da iPad

    >

    Mi piace

  3. Que dire devant tant de merveilles en effet ! Bravo à toutes ces dames pour leur imagination, leur patience, la beauté et la perfection de leur travail. Et merci à vous Renato et Paola de nous faire découvrir et partager .

    Mi piace

  4. Arrossisco, ti ringrazio e arrossisco ancora…. Mio padre ha fatto il tipografo per tutta la vita. Mi emoziona moltissimo il fatto che questi cassetti in legno, che appartenevano al suo amatissimo lavoro, ora diventino opere d’arte a punto croce! Il legno vecchio che racchiude minuscoli ricami: una collezione da costruire, quadretto dopo quadretto, come in un paziente gioco di bambina. E’ un cerchio che si chiude, tra mio padre e me (e proprio come hai scritto tu, infatti, … ogni fine annuncia una nuova partenza). Cinzia Minerdo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...