Prima e dopo Nans

Article 81

 

Avant et après le salon de Nans sous Sainte Anne


Articolo 81

Anim’à Nans

“Les aiguilles se mettent au vert”

10a edizione

Salone di Nans sous Sainte Anne (Franche-Compté)

29 e 30 aprile 2017

Quando si parla di Nans sous Sainte Anne è la stessa cosa che parlare di Nans sotto la pioggia, e chiunque abbia partecipato una o più volte a questo salone lo può dire con certezza. Si sa che la primavera è sempre stata un pò pazzerella, ma la primavera a Nans è un vero e proprio tripudio di pazzia. Sole e pioggia, caldo e freddo, vento, nebbia, la primavera qui si fa conoscere in tutte le sue forme e bizzarrie. Personalmente questa edizione del 2017, la quarta per me, ha superato tutte le altre in fatto di stranezze. Al nostro arrivo, giovedì sera, il termometro segnava 1° e appena sopra di noi nevicava. La temperatura durante il viaggio comunque non è mai salita oltre gli 8° e non parliamo del Traforo del Monte Bianco !! Venerdì, giorno dell’allestimento, tutti parlavano di bel tempo nel weed end ma ciò non è bastato a scaldarci nel vecchio fienile dove avevamo un grande spazio per il nostro stand. Miracolo vuole che sabato e domenica siano stati due giorni eccezionalmente soleggiati, con il record di 18° ed un cielo azzurro come l’oceano, contrastante con il verde intenso dei prati luccicanti di rugiada mattutina. Così Mady, “capo supremo” dell’Associazione Anim’à Nans ha festeggiato il suo decimo salone “Les aiguilles se mettent au vert” nel migliore dei modi: con il sole che baciava il villaggio, con il sorriso di tutti coloro che hanno partecipato, con la soddisfazione di chi è venuto a far visita, con musica e canti di un’orchestra locale e antiche danze per le vie del villaggio di dame e signori che sfoggiavano meravigliosi costumi d’epoca. E’ stato veramente un bellissimo fine settimana, per gli incontri con gli amici e conoscenti venuti da lontano, per le passeggiate alla scoperta delle sorgenti e delle cascate del luogo, per tutto… Nans è un piccolo villaggio attorniato da monti quasi a sembrare all’interno di un vulcano, che ha sempre reso grande il mio cuore e la mia gioia fin dalla prima volta… Nans è un pò come… il primo amore che non si scorda mai. Grazie Mady per questa ennesima e assai positiva esperienza, grazie per la tua amicizia, grazie per essere una persona rassicurante, grazie per tutto. Sono certo che ci rivedremo presto, con il sole o con la pioggia, con il caldo o con il freddo, la nebbia, il vento… sicuramente con un grande sorriso sulla bocca ed il desiderio di un amichevole abbraccio.


IMG_0710

IMG_0711

Nantua


IMG_0713

IMG_0714

Paysage enneigé en Savoie – Paesaggio innevato in Savoia


IMG_0720

IMG_0716

Orgelet


IMG_0722

Miettes de printemps à Orgelet – Briciole di primavera a Orgelet


IMG_0732

Les Cascades du Hérisson – Le Cascate del Riccio


IMG_0749

IMG_0742

Créations de Mère Nature – Creazioni di Madre Natura


Beaume les Messieurs

Le village et l’Ancienne Abbaye impériale St-Pierre St-Paul

Il villaggio e l’Antica Abbazia Imperiale di San Pietro e Paolo

 

IMG_0753

IMG_0751

IMG_0805

IMG_0812

IMG_0813

IMG_0808

IMG_0760

IMG_0774

IMG_0777

IMG_0770


Le Cirque de Baume et la Source de la Seille

Il Circo di Baume e le Sorgenti della Seille

 

 

IMG_0779

 

IMG_0781

IMG_0792

IMG_0793

IMG_0800

IMG_0803


Chateau-Chalon

 

IMG_0817

IMG_0845

IMG_0846

IMG_0833

IMG_0844

IMG_0828


 

IMG_0852

IMG_0850

Poligny


 

IMG_0863

IMG_0860

IMG_0858

IMG_0856

Arbois


IMG_1268

IMG_1272

Le Chateau d’Arlay – Il Castello di Arlay


IMG_1270

IMG_1271

Paysage de la Franche-Compté – Paesaggio della Franche-Compté


IMG_1288

IMG_1275

Saint Himetière


IMG_1289

IMG_1290

Un arc-en-ciel entre Milan et Bergame… vers la fin de notre voyage…

Un arcobaleno tra Milano e Bergamo… sul finire del nostro viaggio…

 

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “Prima e dopo Nans

  1. Che meraviglia! Il mormorìo dell’acqua limpida che lava le rocce, come un pianto di gioia, ininterrotto, che disseta tutto il verde intorno! La perfezione della Natura ha mille forme e nessun limite! I campanili sono un soggetto interessante, anche per i ricami (i miei preferiti, sono quelli delle chiesette di montagna, snelli e appuntiti!). Complimenti per le foto! Minerdo Cinzia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...