Un sabato folle da …Filofollia…


010 domenica, 3 aprile 2016

Trascorrere una giornata da Filofollia (e già il nome è tutto dire) è come fare una cura lampo di ricostituenti nel momento in cui arriva la primavera, o come mangiare un chilo di miele per colazione. Se ti alzi la mattina e non ti senti in forma, o hai già le scatole girate ancora prima di scendere dal letto, ecco il nome di un medicinale … miracoloso : buonumor in confetti … e tutto passa in un istante. Non serve andare in farmacia, ma sicuramente da Filofollia (fa anche rima, che coincidenza !!!) E non sto scherzando affatto, mai stato così serio.


 

 

IMG_0608Questo è stato l’unico momento in cui il silenzio e la tranquillità hanno regnato in questa grande stanza: di buon mattino io e Aurelio (tutto fare e manager director di Filofollia) abbiamo sistemato le ultime cose prima dell’arrivo delle amiche ricamatrici.


 

IMG_0610Tavolo apparecchiato a festa con alcune …leccornie … per le affamate  ricamatrici, preparato con amore per dare un tocco di profumata allegria alla lunga giornata.


 

IMG_0613La mitica nonchè grande amica di vecchia data, Pinuccia “Bellora”, non contenta della precedente tavola, ci ha portato la sua tovaglia,  orgoglio e meravigliosa opera da lei pazientemente ricamata e quasi al termine, inno alla natura; un vero e autentico Cantico delle Creature scritto con l’ago. Tutti i soggetti sono di un certo tipo, non so chi, che a Pinuccia  piace un pochino … ma non ha voluto dirmi il nome…


 

IMG_0614Ecco una parte della grande stanza addobbata per l’occasione, straripante di ricamatrici, colma di allegria… vuota della tranquillità che regnava all’inizio…


IMG_0615Tutte sembrano silenziosamente intente nel loro “lavoro”, ammutolite dalla concentrazione e dal timore di commettere qualche errore, immobili per non disturbare l’amica vicina … ma ci credete davvero ? Se solo potessero parlare queste foto…


IMG_0616E’ pur vero però che, dopo aver rasserenato lo spirito, nel conviviale momento di rasserenare il corpo , ci sono stati alcuni istanti di vero e proprio silenzio, forse perche la bocca di ciscuno era intenta in altre faccende ?


IMG_0618

Ma una volta svuotati i vassoi… ecco giungere nuovamente il cinguettare delle allegre ricamatrici, prima di ritornare alle faccende del giorno.


Suppur amante del silenzio, delle lunghe passeggiate immerso nella natura e con la sola compagnia della solitudine, sento già un pò di nostalgia … dell’allegro cinguettare delle amiche ricamatrici che hanno allietato questo bel sabato di aprile.

Che dire ? Grazie a tutte di questo bell’incontro, che non è stato il primo e spero non sia affatto l’ultimo.

Grazie ad Aurelio, Vilma , Paola, Cecilia e Roberto, lo staff di Filofollia, per la tradizionale e calorosa accoglienza.

E poi, grazie a te Patrizia, impeccabile padrona di casa, che hai permesso tutto questo. Il tuo grande altruismo, la tua saggezza di saper unire la gente, il tuo coloroso sorriso e le tue battute spiritose riescono, come sempre, a farci vedere il mondo più  bello e luminoso.

A tutti un abbraccio.

Paola e Renato

E, per finire, tanto per stare in tema, ecco cosa dice il saggio:

…ESAGERARE CON L’ALLEGRIA NON E’ PERICOLOSO PER LA SALUTE…

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...